Treviso si prende la rivincita con Trieste a Pieve di Soligo

Fonte: Il Piccolo a cura di Lorenzo Gatto

Prima sconfitta del precampionato per l’Alma che a Pieve di Soligo, nell’ambito della inaugurazione del nuovo palasport, da vita alla rivincita del match giocato e vinto venerdì scorso nel Memorial Bettarini svoltosi a Lignano. L’Alma, senza i lungodegenti Da Ros e Bowers, tiene a riposo anche Baldasso dopo il duro contatto rimediato sabato scorso contro la Gsa. Lollo sta meglio ma non era il caso di rischiare: rientrerà a Monfalcone contro Agrigento. Ne esce un match combattuto per tre quarti gara nel quale l’allungo decisivo della De Longhi nei minuti finali regala il successo alla formazione trevigiana.Primo tempo giocato sui binari di un estremo equilibrio. La De Longhi mantiene il comando delle operazioni e trascinata dalla coppia Antonutti-Imbro chiude avanti 23-19. Sempre punto a punto anche in apertura di secondo quarto. L’Alma ruota i suoi uomini, si aggrappa al talento e alla fisicità del solito Green, trova iniziative da Cavaliero e da un Loschi precisissimo al tiro da tre punti e accorcia come testimonia il parziale che accompagna le squadre all’intervallo lungo sul 38-35. Inizio terzo quarto di marca trevigiana: la formazione di Pillastrini tocca il massimo vantaggio sul 45-38 poi subisce la rimonta biancorossa con l’Alma brava a impattare a quota 50. Terzo quarto che si chiude sul 57-52 per la De Longhi trascinata dai 16 punti di Brown e dai 13 di Antonutti. Per Trieste 16 Green, 12 Loschi e 9 Cavaliero. La partita si decide nell’ultimo quarto con il deciso allungo trevigiano e il ritorno di Trieste che limita i danni chiudendo sotto la doppia cifra di scarto.