Varese comanda per 39 minuti e 53″, poi…Landry!

Marcus Landry

Fonte: sportface.it a cura di Daniele Iacovone

Al “PalaGeorge” di Montichiari la sfida tra la Germani Basket Brescia e la Openjobmetis Varese termina con il risultato finale di 77-75, Brescia si porta dunque sul 2-0. Varese gioca una grande gara ma nell’ultima frazione è costretta ad arrendersi ad una mai doma Brescia: i migliori tra gli uomini di Caja sono Avramovic (20 punti) e Vene (18 punti e 7 rimbalzi); Brescia può godersi una grande rimonta e la consapevolezza di aver in Landry(15 punti), Moss (17 punti e 6 rimbalzi) e nei fratelli Vitali (10 punti e 5 assist per Luca Vitali; 14 punti per Michele) gli uomini su cui poter contare per fare strada in questi playoff.

LA CRONACA – Inizia bene Varese che con i canestri in serie di Cain, Larson, Avramovic e Okoye si porta subito in vantaggio (2-9), Brescia allora alza l’intensità difensiva e riesce a limitare gli avversari ma fa comunque fatica a segnare (7-15) e allora Varese aumenta il distacco grazie al talento di Avramovic e l’intelligenza di Vene nel guadagnarsi liberi (7-22). Brescia in chiusura di quarto ha, però, un sussulto di orgoglio e si riavvicina grazie ai canestri di Moss, Vitali e Cotton (14-22).

Ad inizio secondo quarto sono le difese a fare le cose migliori con i due attacchi a concludere poco e nulla se non due triple di Sacchetti, per Brescia, e di Vene per gli ospiti (17-26); è di nuovo Varese ad allungare e trascinata da Vene e da Cain si riprende la doppia cifra di vantaggio (19-33). Brescia sembra con le spalle al muro quando improvvisamente si accende Landry che piazza le due triple di fila che accendono il PalaGeorge e che danno ritmo ai compagni e, infatti, Sacchetti e Vitali segnano altre due triple (33-37): si va all’intervallo lungo con gli ospiti avanti di tre col punteggio sul 37-40.

LA RIPRESA – Nella ripresa Brescia continua ad andare a segno con Vitali e riesce a trovare il primo vantaggio nella partita con un piazzato di Ortner (44-43), la partita si accende e Cain e Ortner si scambiano canestri (48-47). Dopo una fase di difficoltà offensiva Varese si riprende prepotentemente un po’ di vantaggio grazie ad un parziale di 0-8 firmato Okoye-Avramovic (48-55): si va all’ultimo quarto con gli uomini di Caja avanti di 7 (53-60).

Nell’ultima frazione parte bene Varese che va a segno con Avramovic e Delas ma Moss non ci sta, e piazza due triple pesantissime che tengono Brescia a galla (59-64) e hanno l’effetto di cambiare l’inerzia della partita, permettendo ai padroni di casa di accorciare prima, con i liberi di Sacchetti, e di effettuare poi il sorpasso con una tripla di M.Vitali (65-64). Gli uomini di Caja, che sembravano con le spalle al muro, hanno una reazione rabbiosa e con un canestro nel pitturato di Vene, seguito da una tripla di Avramovic si riportano in vantaggio (65-69), la partita è bellissima con Brescia che si riporta in parità trascinata dai suoi uomini di esperienza, Vitali e Moss, quando mancano meno di due minuti dalla fine (71-71). L’intensità è pazzesca e decisivi diventano i liberi: Avramovic e Vene danno quattro di vantaggio agli ospiti ma vengono prontamente annullati da Brescia grazie a Moss e Landry: è parità quando mancano 30’’ alla fine (75-75). A decidere la partita è un gran canestro del solito Landry, vince Brescia con il punteggio di 77-75 e si porta 2-0 nella serie.

GERMANI BASKET BRESCIA – OPENJOBMETIS VARESE (14-22;23-18;16-20;24-15)

BRESCIA: Hunt, M.Vitali 14, Landry 15, Sacchetti 11, Moss 17, L.Vitali 10, Fall 6, Ortner 8, Cotton 2, Traini 5
VARESE: Cain 11, Okoye 10, Vene 18, Tambone, Larsson 9, Seck, Ferrero 3, Natali, Avramovic 20, Delas 4, Dimsa