Villeurbanne avrà l’Eurolega ma dovrà alzare il budget

Tony Parker

Fonte: Superbasket.it

La partecipazione dell’Asvel Villeurbanne all’Eurolega dal 2019/20 non è ancora certo nonostante le dichiarazioni trionfali del proprietario Tony Parker. L’Eurolega ha scelto Villeurbanne perché ha bisogno di una presenza francese e nessun club è più avanti dal punto di vista organizzativo, economico e come progetto. Ma Villeurbanne non ha ancora risposto alle richieste dell’Eurolega che pretende anche un prodotto competitivo sul campo mentre il budget per la squadra al momento resta basso.

L’Eurolega prevede un investimento sulla squadra minimo, attorno ai 5 milioni di euro. Ma si tratta di una somma che limita la possibilità di essere competitivi. Bertomeu ha chiesto garanzie che Villeurbanne dovrà presentare per partecipare sul serio. Anche se a Lione è comunque in costruzione un’arena da 10.500 spettatori che moltiplicherà le risorse della società così come il contratto televisivo francese crescerà in modo importante con la partecipazione di un club locale.